SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

suap

Guarda

webcam numana

Certificazioni anagrafiche

Descrizione

 
Possono essere certificati i dati risultanti dall'anagrafe comunale della popolazione residente:
- la residenza;
- lo stato di famiglia;
- lo stato libero (celibe/nubile; già coniugato/a; vedovo/a);
- la cittadinanza;
- l'esistenza in vita;
- la "risultanza di nascita" (data e luogo di nascita);
- il godimento dei diritti civili e politici.
Non è necessario che la richiesta sia formulata di persona dall'interessato (anche se questa, attualmente, é la modalità di rilascio più frequente): il certificato può essere rilasciato a chiunque sia a conoscenza dei dati anagrafici della persona cui il certificato si riferisce (cognome, nome e data di nascita o esatto indirizzo) e del tipo di uso per cui si rende necessario il certificato, ai fini dell'applicazione dell'imposta di bollo.
N.B. Ai privati cittadini, e a tutti i soggetti non pubblici (società private, studi legali, banche, assicurazioni, agenzie d'affari, etc.) i certificati possono essere inviati anche a mezzo posta previa specifica richiesta trasmessa stesso mezzo sottoscritta dall'interessato o dal legale rappresentante della ditta/titolare dello studio, etc., con allegati:
- diritti e spese di rimborso stampati in contanti;
- marche da bollo se necessarie;
- una busta pre-affrancata e pre-indirizzata per la risposta.
Con riferimento alla Legge n. 241 del 7 agosto 1990, tutte le certificazioni anagrafiche possono essere attestate dall'utente mediante autocertificazione.

Documentazione da presentare

 
Nel caso in cui venga richiesta certificazione per persona diversa dal richiedente è necessaria presentare una domanda in carta libera
 

Costi e validità 

Per ogni certificato rilasciato (anche cumulativo) debbono essere corrisposti i diritti di segreteria, che ammontano a 0,26 euro se il certificato è rilasciato in carta libera ed a 0,52 euro se per l'uso al quale è destinato è prevista l'applicazione della marca da bollo (in questo caso il richiedente deve essere munito di marca da bollo da 14.62 euro). Ricordiamo che per tutti i certificati è prevista la marca da bollo, salvo le eccezioni previste dalla Legge.
Si paga in contanti, direttamente allo sportello.
Le certificazioni hanno validità di sei mesi dalla data del rilascio, ma tale validità può essere prorogata con semplice dichiarazione, sottoscritta dall'interessato in calce al certificato, attestante che, alla data della dichiarazione, i dati certificati non hanno subito variazioni.
 
 
HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.031 secondi - Powered by Simplit CMS